Home | Fondi | 

Comune d'Italia Fondi

| Vai alle località |

Bed and breakfast - Mazzini Art 

Fondi (LT): Via Mazzini, 37 04022

Bed and breakfast - Villa Capri 

Fondi (LT): Via Vetrine 18/A 04022

Hotel - Villa Dei Principi (3 Stelle)

Lido Di Fondi Fondi (LT): S.S. 213 Flacca, km 1,200 04020

Bed and breakfast - Otto 

Sant' Anastasia Fondi (LT): Via S.Anastasia km.1,900 04022

Bed and breakfast - Casa Ro' 

Fondi (LT): Via Capratica 4/c 04022

Informazioni Turistiche sul comune di Fondi

Fondi

Dove si trova:
Fondi, comune della provincia di Latina, è situato nella parte meridionale dell'Agro Pontino. Il paese sorge lungo il tracciato dell'antica via Appia, fra le città di Roma e Napoli. Il comune si estende in territorio pianeggiante, ai piedi dei Monti Ausoni e Aurunci, e si affaccia sulla costa tirrenica. Il territorio circostante è ricco di sorgenti e laghi, alimentati dalle acque che traggono origine dai monti delle Fate e Calvilli. Il lago di Fondi, considerato Monumento naturale, è un lago costiero caratterizzato dall'alternanza di acque dolci e salate, per via di due canali che lo collegano al mare. La fascia costiera si estende per circa 13 km, con sabbie fini e dune litoranee. Il territorio di Fondi fu interessato da un profondo intervento di bonifica delle aree paludose pontine, durante il regime fascista, ottenendo vaste zone fertili per le coltivazioni.

Cenni storici:
Il toponimo di Fondi deriva dal termine latino "fundus", che significa campo. Secondo la leggenda la sua fondazione si deve all'eroe della mitologia romana Ercole. Fondi fu un'antica città degli Aurunci, poi passata al dominio dei Volsci e in seguito sottomessa dai Romani. Subì nei secoli successivi gravi distruzioni a causa delle incursioni barbariche e degli attacchi dei Saraceni. Inclusa fra i possedimenti della Chiesa, appartenne dal X secolo al ducato di Gaeta. Fra XII e XIII secolo fu dominio della famiglia Dell'Aquila, passando successivamente in eredità ai Caetani, dal 1300. La città fu teatro di un episodio storico nel Cinquecento, allorché fu concessa da Carlo VIII a Prospero Colonna. Questi aveva sposato Giulia Gonzaga, celebre per la sua straordinaria bellezza, tanto da richiamare le brame del sultano Solimano II. Con l'intento di rapirla, il corsaro Barbarossa assalì la città nel 1534 e, pur senza riuscire nell'impresa, devastò e saccheggiò Fondi. Il feudo conobbe in seguito l'avvicendarsi dei poteri dei Carafa, Mansfeld, fino ai Sangro che ottennero la città nel 1721. Fondi entrò nel nuovo ordinamento comunale in seguito all'eversione della feudalità, nel 1806.

Cosa c’è da vedere a Fondi:
• Castello baronale
• Palazzo Caetani
• Chiesa di San Francesco
• Duomo di San Pietro
• Chiesa di Santa Maria Assunta
• Chiesa di San Paolo apostolo
• Ex Chiesa di San Domenico
• Parco naturale dei Monti Aurunci
• Terme romane
 
Eventi…
• Festa di Sant'Onorato, 10 ottobre
• Premio per la letteratura drammatica "Fondi la Pastora"
• Festival internazionale del folklore, agosto
• Fondi Art Festival, luglio
• Fiera agrozootecnica, giugno
• Premio nazionale di pittura, settembre
• FondiFilmFestival, luglio-settembre

Richiedi un preventivo a tutte le strutture del comune
ricerca struttura - last minute
Il Nome Contiene:
Ricerca per servizi
Inserire la data d'arrivo
Hotel Hikini Tropicana su Fullholidays Portale turistico italiano Lido di Savio

Hotel Cosmopolitanbologna su Fullholidays i migliore Lastminutes

Hotel Savini su Fullholidays e tutte migliore strutture italiane Milano Marittina

Hotel Universalepromenade su Fullholidays dove trovi la tua migliore vacanza Cesenatico