Home | Agrigento | 

Comune d'Italia Agrigento

| Vai alle località |

Hotel - Tre Torri (3 Stelle)

Villaggio Mosè Agrigento (AG): Contrada Angeli 92100

Hotel - Villa Athena (5 Stelle)

Agrigento (AG): Via Passeggiata Archeologica, 33 92100

Hotel - Pirandello (3 Stelle)

Agrigento (AG): Via Giovanni XXIII, 5 92100

Bed and breakfast - B&B La Casa di EL 

Agrigento (AG): Via Amendola 18 92100

Hotel - Concordia (2 Stelle)

Agrigento (AG): Piazza San Francesco, 11 92100

Informazioni Turistiche sul comune di Agrigento

Agrigento

Dove si trova:
Capoluogo di Provincia, Agrigento conta circa 60.000 abitanti e fin dai tempi di Goethe, dal suo viaggio in Italia, ne sono note le bellezze. Prima fra tutte la Valle dei Templi, il complesso archeologico più vasto al mondo, che si scorge già dal Belvedere di Viale della Vittoria, poi ancora, lungo le strade cittadine, Chiese, Palazzi, fontane, piazze e le antiche porte di accesso alla città. Tutto il centro storico, di epoca medievale, è raccolto su una collina a cui fu dato il nome di Girgenti, nome ufficiale della città fino al 1929, quando, durante il periodo fascista, fu trasformato in Agrigento. Poco distante dal centro e dalla Valle dei Templi si trova il litorale agrigentino, solcato da dune molto alte, costituite da sabbia finissima. La Spiaggia San Leone, nella omonima frazione, di sabbia dorata, è frequentata dagli amanti delle onde per la presenza di venti ed è animata fino a tarda notte. Cittadino illustre di Agrigento è stato Luigi Pirandello la cui casa è oggi visitabile e a cui è stata dedicata una ricca biblioteca. 

Cenni storici:
Fondata nel 580 a.C., Akragas fu costituita dagli abitanti di Gela, originari di Rodi e Creta. Organizzata politicamente e dotata di fortificazioni, la città si rafforzò notevolmente sia come potenza militare che come centro culturale grazie al filosofo Empedocle. Sconfitta e distrutta dai Cartaginesi, Akragas venne interamente ricostruita, fino all’assedio dei Romani che la conquistano e ne modificano il nome in Agrigentum. Furono gli Arabi a creare il nuovo centro di Girgenti, posto in posizione elevata rispetto al vecchio nucleo della città che fu poi nel XII secolo colonizzata dai Normanni. La storia moderna di Agrigento racconta di una fase di espansione e prosperità nel XVIII secolo, fase di massimo splendore, prima di essere sottoposta al malgoverno borbonico, motivo per cui nel 1860 Agrigento partecipò in modo attivo alle spedizioni garibaldine.

Cosa c’è da vedere a Agrigento:
• Valle dei Templi
• Chiesa di San Calogero
• Palazzo Celauro
• Conventino Chiaramontano
• Chiesa di San Lorenzo
• Abbazia di Santo Spirito
• Cattedrale

Eventi…
• Sagra del Mandorlo in fiore, Febbraio
• Festa di San Calogero, Luglio
• Blues&Wine Soul Festival, Luglio
• Momenti di folklore internazionale, Agosto
• L’Efebo d’oro – premio internazionale, Settembre
• Le feste di Persefone, Giugno 

ricerca struttura - last minute
Il Nome Contiene:
Ricerca per servizi
Inserire la data d'arrivo
Hotel Hikini Tropicana su Fullholidays Portale turistico italiano Lido di Savio

Hotel Cosmopolitanbologna su Fullholidays i migliore Lastminutes

Hotel Savini su Fullholidays e tutte migliore strutture italiane Milano Marittina

Hotel Universalepromenade su Fullholidays dove trovi la tua migliore vacanza Cesenatico