Home | Sappada | 

Comune d'Italia Sappada

| Vai alle località |

Hotel - Debora (2 Stelle)

Sappada (BL): Borgata Lerpa 54 32047

Hotel - Cristina (3 Stelle)

Sappada (BL): Borgata Hoffe 19 32047

Affittacamere - Erica 

Sappada (BL): Borgata Soravia 58 32047

Appartamento per Vacanze - Villa Fior d’Alpe 

Sappada (BL): Borgata Soravia 25 32047

Agriturismo - Voltan Haus 

Sappada (BL): Borgata Cima 65 32047

Informazioni Turistiche sul comune di Sappada

Sappada

Dove si trova:
Sappada, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, si trova al confine tra Veneto, Friuli Venezia Giulia e Austria. Il paese è raccolto lungo il versante nord della valle, soleggiato; a lato corre il fiume Piave (le cui sorgenti sono all’interno del territorio comunale); tutt’intorno si allarga la corona montuosa delle Dolomiti.
L’ambiente naturale incontaminato, la particolare fisionomia (le tipiche casette in legno che compongono l’abitato sono suddivise in 15 borgate, tante quante erano le prime famiglie qui insediate) e le curiose tradizioni derivate dalle origini (il dialetto, variante dell’ austriaco, e la maschera di Carnevale del rollate) ne hanno fatto negli anni un’apprezzata stazione turistica estiva e invernale.

Cenni storici:
Le origini di Sappada sono trasmesse oralmente di generazione in generazione e rimandano all’anno Mille: pare che qui si stabilirono profughi provenienti dal Tirolo e dalla Carinzia, in fuga dalla prepotenza dei Signori locali. Questi primi sappadini, previa autorizzazione del patriarca di Aquileia e versamento di un affitto annuale, si adoperarono per disboscare e dissodare il terreno; usarono, narra la leggenda, la zappa. Questa è forse la radice del toponimo Sappada, anche se alcuni ritengono più probabile il riferimento a Zepodn, nome locale di Cima Sappada. Il toponimo dialettale Plodn avrebbe invece origine da Longa Plave, la valle del Piave. Dopo la dominazione veneziana nel 1500 (con florido commercio del legname grazie alla forte richiesta per le barche della Serenissima) e una breve parentesi francese, nel 1814 Sappada passò sotto gli austriaci, che vi costruirono le prime scuole e opere pubbliche.

Cosa c’è da vedere a Sappada:
• Santuario Regina Pacis, in borgata Soravia
• Chiesa di Sant'Osvaldo, a Cima Sappada
• Via Crucis, in borgata Mulbach
• Laghi d'Olbe
• Orrido dell'Acquatona
• Sorgenti del Piave
• Museo Etnografico Maestro Fontana, a Cima Sappada
• Casa museo della civiltà contadina, in borgata Cretta
• Museo bellico
 
Eventi…
• Carnevale Sappadino (Plodar Vosenocht), febbraio
• Borgate in festa, luglio
• Festival del folklore, luglio
• Festival delle Vacanze Musicali a Sappada, luglio-agosto
• Sappada Life, da luglio alla prima metà di settembre
• Festa di Sant'Osvaldo a Cima Sappada, primi di agosto
• Festa della birra, ferragosto
• Ex tempore di scultura su legno, prima settimana di settembre
• SappaMukky, metà settembre

Richiedi un preventivo a tutte le strutture del comune
ricerca struttura - last minute
Il Nome Contiene:
Ricerca per servizi
Inserire la data d'arrivo
Hotel Hikini Tropicana su Fullholidays Portale turistico italiano Lido di Savio

Hotel Cosmopolitanbologna su Fullholidays i migliore Lastminutes

Hotel Savini su Fullholidays e tutte migliore strutture italiane Milano Marittina

Hotel Universalepromenade su Fullholidays dove trovi la tua migliore vacanza Cesenatico