Home | Faenza | 

Comune d'Italia Faenza

| Vai alle località |

Affittacamere - ROSA ANTICA 

Faenza (RA): Viale Risorgimento 32 48018

Agriturismo - LA VEZZANA 

Sarna Faenza (RA): Via Lavezzana 3 - 48018

Agriturismo - CARLONI MARIO 

Castel Raniero Faenza (RA): Via castel Raniero 46 - 48018

Agriturismo - IL QUADRIFOGLIO 

Basiago Faenza (RA): VIA Bianzarda di Corleto 5 48018

Bed and breakfast - RELAX 

Faenza (RA): VIA SAVIOTTI 15 48018

Informazioni Turistiche sul comune di Faenza

Faenza

Dove si trova:
Faenza, comune della provincia di Ravenna, è situato sulla Via Emilia fra Imola e Forlì e ai piedi delle colline appenniniche. Il suo territorio si estende su una superficie di 215,72 chilometri quadrati e sorge a 35 metri sopra il livello del mare. Il comune è dimora vescovile della diocesi di Faenza-Modigliana ed è famoso per l'enorme produzione di ceramiche, richiamando artisti e amanti della maiolica da tutto il mondo.

Cenni storici:
Le origini di Faenza risalgono a periodi molto remoti. Sembra, infatti, che i coloni attici che fondarono Ravenna si fossero spostati verso l'entroterra fondando anche l'insediamento di Faenza. Grazie alla sua posizione geografica e alla vicinanza del fiume Lamone che la città diventò un grande centro commerciale, sotto la dominazione etrusca e celtica. Nel II secolo a.C. Faenza fu conquistata dai romani e in seguito si sviluppò grazie alla grande produzione agricola, tessile, ma sopratutto di ceramiche. Intorno al VII secolo fu costruita la prima cinta muraria fatta innalzare per difendere la città dai Longobardi. Nel XII secolo Faenza, dominata in periodo alto-medioevale dai vescovi, divenne un libero comune, inoltre è molto nota per la sua tendenza alle guerre ecco perchè fu spesso coinvolta nelle diverse lotte anche a livello nazionale. In epoca guelfa fu spesso in opposizione con la ghibellina Forlì e in seguito passò sotto il governo della nobile famiglia di Palazzuolo il signore Maghinardo Pagani. Raggiunse la massima affermazione  ed espansione sotto la guida della famiglia Manfredi e nel periodo rinascimentale divenne ancora più famosa per la grande produzione di oggetti in ceramica esportati in tutta Europa. Faenza è tra le città a cui è stato riconosciuto un ruolo rilevante nella guerra di liberazione, ecco perchè è stata onorata della croce di guerra al valor militare.   

Cosa c’è da vedere a Faenza:
• Chiesa di Sant'Agostino 
• Duomo  
• Piazza del Popolo 
• Teatro Masini 
• Palazzo Mazzolani 
• Palazzo Ferniani 
• Torre di Oriolo

Eventi…
• Festa patronale della Madonna delle Grazie  
• Palio del Niballo 
• Manifestazione internazionale della ceramica 

Foto tratta da wikipedia.org (Controllore Fiscale)

ricerca struttura - last minute
Il Nome Contiene:
Ricerca per servizi
Inserire la data d'arrivo
Hotel Hikini Tropicana su Fullholidays Portale turistico italiano Lido di Savio

Hotel Cosmopolitanbologna su Fullholidays i migliore Lastminutes

Hotel Savini su Fullholidays e tutte migliore strutture italiane Milano Marittina

Hotel Universalepromenade su Fullholidays dove trovi la tua migliore vacanza Cesenatico