Home | Carbonia | 

Comune d'Italia Carbonia

| Vai alle località |

Bed and breakfast - Oasi 

Bacu Abis Carbonia (CI): Trav. Alessandria 09010

Bed and breakfast - Del Viale 

Bacu Abis Carbonia (CI): via della Libertà 1 09010

Bed and breakfast - ANNACARLA 

Carbonia (CI): via Catania 3 09013

Hotel - ACQUARIUS (1 Stella)

Carbonia (CI): via Sardegna 3 07010

Bed and breakfast - MARA 

Carbonia (CI): via G. M. Angioy 33/2 09013

Informazioni Turistiche sul comune di Carbonia

Carbonia

Dove si trova:
Il Comune di Carbonia, in Provincia di Carbonia Iglesias, si trova nella zona sud-occidentale della Sardegna, in quella parte del territorio che si chiama Sulcis. Assieme a Iglesias, la città è capoluogo della Provincia di Carbonia-Iglesias, istituita nel 2001. Dista circa 65km da Cagliari, in una zona un tempo paludosa che è stata bonificata per costruirvi la città. Il nome del Comune di Carbonia indica luogo o terra del carbone, ad indicare la sua principale caratteristica: la presenza di miniere di carbone. Il territorio di Carbonia comprende diversi tipi di paesaggi: prevalente è quello collinare, ma non mancano i rilievi, impropriamente chiamati monti, tra cui i Monti Sirai, da cui si può godere di un bellissimo panorama che arriva fino al mare. Dopo la chiusura degli impianti carboniferi del Sulcis, il Comune di Carbonia, che sembrava destinato alla scomparsa, si sta risollevando puntando soprattutto sullo sviluppo del settore terziario.

Cenni storici:
Il Comune di Carbonia ha origini molto antiche. Sono numerose infatti le attestazioni della presenta di numerose civiltà preistoriche che si sono insediate nel suo territorio. La testimonianza più imponente è costituita dal complesso del nuraghe Sirai. La presenza della dominazione romana è testimoniata in diversi reperti archeologici, mentre il periodo medioevale risulta documentato da numerose chiese edificate su tutto il territorio. Nel periodo delle invasioni barbariche la zona ora di competenza del Comune di Carbonia venne abbandonato. Tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento si registra uno sviluppo economico grazie alla scoperta dei giacimenti carboniferi che portarono all’apertura di numerose miniere, tra cui ricordiamo quella di Serbariu. Nel 1937 iniziarono i lavori per l’edificazione di Carbonia, voluta in particolar modo dal Regime Fascista. Tutta l’attività economica della città di Carbonia è stata strettamente legata alle sue miniere . Con la fine dell’embargo e la conseguente concorrenza con i carboni esteri, più economici e più poveri di zolfo, la città dovette affrontare una crisi economica particolarmente grave.

Cosa c’è da vedere a Carbonia:
• Sito archeologico del Monte Sirai
• Chiesa di San Ponziano
• Chiesa di Santa Lucia di Sirri
• Chiesa di Santa Maria di Flumentepido
• Grande miniera di Serbariu

Eventi….
• Festa patronale di San Ponziano, maggio
• Rassegna “Estiamoinsieme”, giugno/settembre
• Gara di atletica leggera “Golden Salti”, luglio
• Sagra “Mare e Miniere”, luglio/agosto
• Sagra della pecora, agosto
• Rassegna di musica etnica, agosto
• Festa di Santa Barbara, agosto

Richiedi un preventivo a tutte le strutture del comune
ricerca struttura - last minute
Il Nome Contiene:
Ricerca per servizi
Inserire la data d'arrivo
Hotel Hikini Tropicana su Fullholidays Portale turistico italiano Lido di Savio

Hotel Cosmopolitanbologna su Fullholidays i migliore Lastminutes

Hotel Savini su Fullholidays e tutte migliore strutture italiane Milano Marittina

Hotel Universalepromenade su Fullholidays dove trovi la tua migliore vacanza Cesenatico