Home | Bardonecchia | 

Comune d'Italia Bardonecchia

| Vai alle località |

Residence e R.T.A. - Chalet della Guida (3 Stelle)

Rochemolles Bardonecchia (TO): frazione Rochemolles, 56 10052

Hotel - Des Geneys Splendid (4 Stelle)

Bardonecchia (TO): Via Einaudi 21 10052

Hotel - Bucaneve (3 Stelle)

Bardonecchia (TO): Viale Della Vecchia 2 10052

Hotel - Ca' Fiore (4 Stelle)

Campo Smith Bardonecchia (TO): Strada Provinciale Melezet 2 10052

Hotel - Best Western Hotel Rive' (4 Stelle)

Campo Smith Bardonecchia (TO): Regione Molino Snc 10052

Informazioni Turistiche sul comune di Bardonecchia

Bardonecchia

Dove si trova:

Bardonecchia, costruita preservando la tradizione architettonica montana, sorge in provincia di Torino, in una conca ricca di tesori naturali ed artistici legati al patrimonio alpino, custodendo antiche borgate, cappelle affrescate, fortificazioni militari e panorami mozzafiato. La località, posta all’incrocio di quattro magnifiche valli (la Valle di Rochemolles, Valle della Rho e Valle Frejus, la Valle di Susa e Valle Stretta), è un paradiso con pendici di larici e abeti con un domaine skiable di 100 km di piste dai 1300 metri ai 2800, ma Bardonecchia non è solo sport: è anche enogastronomia e cultura, shopping e vita notturna. E’ ideale  per una vacanza invernale o estiva; la località ha saputo mantenere l’atmosfera che contraddistingue i grandi centri sciistici europei: locali tipici, rustici, accoglienti, rifugi e un’ottima ricettività alberghiera.


Cenni storici:
“Bardisca”. Cosi è denominata Bardonecchia nel diploma dell’Imperatore Ottone III nell’anno di grazia 1001; “Bardisca” anche nel Chronicon Novalicense dell’anno 1050. Altre grafie ed interpretazione vengono date alla località ma forse la più vicina, anche se meno poetica, fa derivare Bardonecchia dal francese “Bardot” o “Bard”, rispettivamente muletto o sella, a ricordare il commercio che con i muli si  svolgeva attraverso i valichi montani tra l’alta Valle di Susa e le vicine val¬late transalpine. Una piccola città di montagna, in questo modo può essere definita Bar¬donecchia anche se é difficile dire quando sia esattamente diventata nota come stazione invernale (lo sci è nato qui in Alta Valle Susa). Le cronache dei primi del 900 riportano di “concorsi sciistici” ivi disputati e Bardonecchia rappresentò una delle tappe storiche dello sci italiano quando, all’inizio del secolo, due fratelli norvegesi,  Harald e Trigwe Smith, saltarono dal trampolino nella località che oggi prende il loro nome: “Campo Smith”. Nel 1939 venne costruito il primo impianto di risalita, la slittovia del Colomion, e i giornali dell’epoca riportano ampie cronache sulla disputa di “concorsi sciistici”e sulle “giornate del¬la neve” trascorse nella località Valsusina. Fin dall’inizio ospitò i primi praticanti dello sci tra i quali il Principe Umberto, grandi campioni e personalità del “jet set” sei tempi.

Cosa c’è da vedere a Bardonecchia:
Musei: di arte e tesori di cultura alpina, Civico Etnografico di BorgoVecchio, Etnografico di Rochemolles, di Arte Sacra del Melezet, del Mulino a Rochemolles, Forte Bramafam, dei Nativi Americani
Parco Archeologico
Scuola di Intaglio (a Melezet) e d’arte (in Borgovecchio)
Forte di Exilles
Forte di Fenestrelle
Sacra di San Michele

Eventi…
• Festa di Sant Ippolito, 13 agosto

Richiedi un preventivo a tutte le strutture del comune
ricerca struttura - last minute
Il Nome Contiene:
Ricerca per servizi
Inserire la data d'arrivo
Hotel Hikini Tropicana su Fullholidays Portale turistico italiano Lido di Savio

Hotel Cosmopolitanbologna su Fullholidays i migliore Lastminutes

Hotel Savini su Fullholidays e tutte migliore strutture italiane Milano Marittina

Hotel Universalepromenade su Fullholidays dove trovi la tua migliore vacanza Cesenatico