Home | Tarquinia | 

Comune d'Italia Tarquinia

| Vai alle località |

Agriturismo - Podere Giulio 

Pian di Spille Tarquinia (VT): STRADA LITORANEA KM 7,000 01016

Agriturismo - Lupo Cerrino 

Tarquinia (VT): S.P. Lupo Cerrino, 50 01016

Agriturismo - Podere Gesso 

Pian di Spille Tarquinia (VT): Strada Litoranea Km. 7 01016

Bed and breakfast - Alla Loggetta 

Tarquinia (VT): Via del Riposo, 1 01016

Bed and breakfast - B&B La Polledrara Al Guerrino 

Tarquinia (VT): S.P. Tarquiniense, km 22+300 01016

Informazioni Turistiche sul comune di Tarquinia

Tarquinia

Dove si trova:
Tarquinia è situata nell’Etruria meridionale, in provincia di Viterbo, affacciata da un lato sulla valle del fiume Marta e dall’altro sul mar Tirreno. Sorge su un’altura in vicinanza della campagna maremmana, dei monti della Tolfa e dei Cimini e del litorale marino. Il centro storico custodisce monumenti di epoca medievale, fra i quali numerose torri e lo splendido Palazzo Vitelleschi, mentre in prossimità dell’abitato si estende l’importante area archeologica della necropoli etrusca, nelle cui tombe si conservano pitture parietali, che rappresentano una delle più vaste testimonianze pittoriche dell’arte antica. La città comprende la zona costiera di Tarquinia Lido, affermato centro balneare che si estende fra la foce del fiume Marta e le Saline, dove si possono visitare i resti dell’antico Porto Clementino. Tarquinia diede i natali al poeta Vincenzo Cardarelli.

Cenni storici:
Il toponimo di Tarquinia, anticamente Tarchna, deriva dal nome dell’eroe-fondatore Tarconte. Fu uno dei più importanti centri della dodecapoli etrusca e diede origine alla dinastia dei Tarquini, che furono re di Roma. Entrata spesso in conflitto con la città latina, fu a questa sottomessa nel III secolo a.C. Passò nel V secolo al regno di Teodorico e poi a quello longobardo. Nel secolo VIII fu concessa da Carlo Magno alla Chiesa, entrando a far parte del neocostituito Partimonio di San Pietro. L’antica Civita fu gradualmente abbandonata e intorno al X secolo la popolazione fondò su un vicino colle un centro abitato, che fu denominato Corneto. Divenuto libero comune nel 1114, fu sottomesso allo Stato Pontificio nel 1335, restandovi annesso sino all’Unità d’Italia. Nella prima metà del XV secolo la città fu elevata a sede vescovile e il potente cardinale e condottiero Giovanni Vitelleschi vi eresse il suo palazzo, considerato un gioiello dell’architettura gotico-rinascimentale. Nel 1872 la città acquisì il nome di Corneto Tarquinia, mantenendo solo la primitiva denominazione dal 1922.    

Cosa c’è da vedere a Tarquinia:
• Necropoli dei Monterozzi
• Palazzo Vitelleschi
• Torri medievali
• Chiesa di Santa Maria in Castello
• Palazzo dei Priori
• Duomo di Santa Margherita
• Chiesa di San Martino
• Chiesa dell’Annunziata
• Chiesa di San Pancrazio
• Chiesa di San Giovanni Battista
• Chiesa di San Francesco
• Chiesa di Santa Maria in Valverde
• Chiesa del Suffragio
• Lido di Tarquinia
• Riserva naturale delle Saline
 
Eventi…
• Festa di Sant’Antonio abate, 17 gennaio
• Carnevale, febbraio
• Processione del Cristo risorto, Pasqua
• Festa della Merca, aprile
• Giostra delle contrade, maggio
• Festa della Madonna di Valverde, maggio
• Infiorata del Corpus Domini, giugno
• Giostra degli Sponsali, agosto
• Processione a mare, Ferragosto
• Estate tarquinese
• Sagra del fungo Ferlengo, settembre-ottobre
• Presepi artistici, dicembre-gennaio

Richiedi un preventivo a tutte le strutture del comune
ricerca struttura - last minute
Il Nome Contiene:
Ricerca per servizi
Inserire la data d'arrivo
Hotel Hikini Tropicana su Fullholidays Portale turistico italiano Lido di Savio

Hotel Cosmopolitanbologna su Fullholidays i migliore Lastminutes

Hotel Savini su Fullholidays e tutte migliore strutture italiane Milano Marittina

Hotel Universalepromenade su Fullholidays dove trovi la tua migliore vacanza Cesenatico