Home | Matera | 

Comune d'Italia Matera

| Vai alle località |

Hotel - Giardinelle Motel  (2 Stelle)

Matera (MT): Via Gravina 75100

Bed and breakfast - Le Sorbole 

Matera (MT): Via Manicone, 17 75100

Residence e R.T.A. - Tra I Sassi 

Matera (MT): Via D'Addozio, 102 75100

Bed and breakfast - Centrale 

Matera (MT): Vico IV Novembre, 7 75100

Bed and breakfast - Pineta Paducci 

Matera (MT): C.da Serra Paducci, s.n.c. 75100

Informazioni Turistiche sul comune di Matera

Matera

Dove si trova:
Matera dista pochi chilometri dal confine con la Puglia, a 400 metri s.l.m. tra l'altopiano delle Murge e la fossa solcata dal fiume Bradano. Città famosa in tutto il mondo per i “Sassi”, Matera è capoluogo di Provincia, la seconda città per popolazione della Basilicata con 60.600 abitanti. Il Sasso "Caveoso", il Sasso "Barisano", insieme al rione "Civita", costituiscono il centro storico della città. Per questo particolare aspetto creato utilizzando un elemento naturale, Matera è stata designata nel 1993, prima nell’Italia Meridionale, quale patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO. Gli antichi rioni, chiamati appunto Sassi, sono il risultato di originali case scavate nel tufo a ridosso del torrente Gravina, con sistemi idraulici e cisterne, anch’esse scavate nella profondità del tufo per conservare l'acqua fresca e potabile anche nei periodi più caldi. Il torrente, che nel corso dei secoli ha scavato la roccia calcarea, è affluente del fiume Bradano dal cui sbarramento si è originato il Lago di San Giuliano, Oasi Protetta, in parte compresa nel Comune di Matera.

Cenni storici:
Capitale della Provincia Lucana sotto il Regno di Napoli fra il 1663 al 1806, Matera conobbe in quel periodo un grande sviluppo economico e culturale. La storia della città è legata ai Sassi, abitati fin dal Neolitico, ampliati e migliorati nel X secolo, fortificati sotto i Normanni ed organizzati secondo i dettami rinascimentali e barocchi fra il XV e il XVIII secolo. Nel XIX secolo ebbe inizio la fase di degrado che portò alla legge del 1952 che ne decretava lo sfollamento per motivi igienico-sanitari. In quel periodo i Sassi erano abitati da circa 15.000 persone. Il recupero, che ha portato all’iscrizione del sito materano nel Patrimonio dell’umanità da parte dell’Unesco, è iniziato con una nuova delibera del 1986. La motivazione dell’Unesco riguarda la capacità di “perpetuare dal più lontano passato preistorico i modi di abitare delle caverne fino alla modernità”.

Cosa c’è da vedere a Matera:
• I Sassi di Matera
• La Cattedrale
• La Chiesa di San Giovanni Battista
• Chiesa di San Pietro Caveoso
• Il Castello Tramontano 
• Palazzo Lanfranchi
 
Eventi…
• Festa Patronale della Madonna della Bruna si celebra il 2 luglio
• Le Grandi Mostre nei Sassi
• Festival Duni
• Women's Fiction Festival
• Festival Gezziamoci
• ParcoMurgia Festival
• Lucania Buskers Festival

Richiedi un preventivo a tutte le strutture del comune
ricerca struttura - last minute
Il Nome Contiene:
Ricerca per servizi
Inserire la data d'arrivo
Hotel Hikini Tropicana su Fullholidays Portale turistico italiano Lido di Savio

Hotel Cosmopolitanbologna su Fullholidays i migliore Lastminutes

Hotel Savini su Fullholidays e tutte migliore strutture italiane Milano Marittina

Hotel Universalepromenade su Fullholidays dove trovi la tua migliore vacanza Cesenatico