Home | Pesaro | 

Comune d'Italia Pesaro

| Vai alle località |

Hotel - Hotel Continental (3 Stelle)

Pesaro (PU): Viale Trieste 70 61121

Hotel - Vittoria (5 Stelle)

Pesaro (PU): Piazzale Libertà, 2 61121

Hotel - Baia Flaminia  (4 Stelle)

Pesaro (PU): Via Parigi 8 61100

Hotel - Figaro (3 Stelle)

Pesaro (PU): Viale Trieste, 71 61100

Hotel - Rivazzurra (3 Stelle)

Pesaro (PU): Viale Trieste, 93 61100

Informazioni Turistiche sul comune di Pesaro

Pesaro

Dove si trova:
Insieme ad Urbino, il comune di Pesaro costituisce una delle cinque provincie delle Marche. Si trova sulla costa del mare Adriatico, non distante dai confini regionali con l’Emilia-Romagna. Il suo territorio è prevalentemente pianeggiante, ma circondato da dolci rilievi. Il centro è conosciuto come regno della musica, poiché ha dato i natali a Rossini, e si configura come un’importante meta di turismo marittimo. Confina con Fano e con altri paesi di ridotte dimensioni, tra cui Gradara.

Cenni storici:
L’origine di Pesaro è da ricondurre all’insediamento dei Romani nelle Marche. Prima del loro avvento, il territorio era già abitato da popoli celti, piceni e galli, ma non aveva ancora assunto una fisionomia definita dal punto di vista amministrativo. I conquistatori romani diedero al villaggio il nome di Pisaurum e lo trasformarono gradualmente in un importantissimo snodo commerciale e portuale. Con la caduta dell’impero d’occidente, dopo aver subito varie distruzioni, la città passò sotto il controllo dei Goti e in seguito fu inserita nell’Esarcato bizantino, facente capo a Ravenna.
Fu poi la volta dei Longobardi e dei Franchi, che cedettero Pesaro allo Stato della Chiesa. Per secoli il papato dominò su queste terre, ma solo dal punto di vista formale: in realtà il centro era governato da delegati imperiali. Negli scontri tra Guelfi e Ghibellini, infatti, Pesaro si trovò spaccata in due. In un primo momento appoggiò le forze imperiali e in seguito si ribellò ad esse, abbracciando la causa guelfa in opposizione a Federico II. A partire dal XIII secolo si susseguirono al potere diverse dinastie, tra cui si ricordano i Malatesta, gli Sforza e i Della Rovere. Dal 1631, l’autorità pontificia si impose nuovamente e abbandonò la città soltanto con l’avvento napoleonico e con la successiva formazione del Regno d’Italia.

Cosa c’è da vedere a Pesaro:
• Palazzo ducale
• Rocca Costanza
• Casa natale di Rossini
• Villa Imperiale
• Campana civica
• Piazza del Popolo
• Mura roveresche e Porta Rimini
• Portale della Chiesa del Santissimo Sacramento
• Cattedrale di Santa Maria Assunta
• Chiesa del Carmine
• Chiesa del Nome di Dio
• Chiesa del Suffragio
• Ex Convento di San Domenico
• Palazzo Almerici
• Palazzo Baldassini
• Acquedotto romano
• Colombarone
• Fontana La Foglietta
• Fontana Fonte Rossa
• Villa Almerici
• Villa Baratoff
• Monumento a Giuseppe Garibaldi
• Monumento ai Caduti

Eventi…
• Mostra internazionale del nuovo Cinema, luglio
• Vespri d’organo a Cristo Re, luglio/agosto
• Rossini Opera Festival, agosto
• Salone nazionale del Mobile, settembre
• Festival nazionale d’Arte drammatica, settembre/ottobre
• Candele a Candelara, dicembre

Richiedi un preventivo a tutte le strutture del comune
ricerca struttura - last minute
Il Nome Contiene:
Ricerca per servizi
Inserire la data d'arrivo
Hotel Hikini Tropicana su Fullholidays Portale turistico italiano Lido di Savio

Hotel Cosmopolitanbologna su Fullholidays i migliore Lastminutes

Hotel Savini su Fullholidays e tutte migliore strutture italiane Milano Marittina

Hotel Universalepromenade su Fullholidays dove trovi la tua migliore vacanza Cesenatico